L’ultima frontiera delle batterie. Sostenibili, economiche, al rabarbaro

This topic contains 0 replies, has 1 voice, and was last updated by LifeGate LifeGate 1 year, 10 months ago.

Forum Lifegate Forums Come sta la Terra Energia L’ultima frontiera delle batterie. Sostenibili, economiche, al rabarbaro

  • Author
    Posts
  • #351
    LifeGate
    LifeGate
    Keymaster

    Le batterie organiche sono l’ultima frontiera. Da Harvard la scoperta per utilizzare una sostanza presente nel rabarbaro per produrre batterie sostenibili e a basso costo. Saranno sul mercato dal 2017 grazie a un’azienda italiana.
    Il grande limite delle rinnovabili è l’intermittenza della produzione elettrica e quindi la non prevedibilità. La soluzione sarebbe quindi utilizzare batterie per lo stoccaggio dell’elettricità, ma sono molto costose oltre che dannose per l’ambiente. Ora, grazie a una nuova ricerca dell’Università di Harvard pubblicata sulla rivista Nature, il problema sembrerebbe risolto. Parliamo di batterie che utilizzano elettroliti organici e non chimici.

    La nuova tecnologia sfrutta infatti una molecola prodotta dalle piante durante la fotosintesi, chiamata chinone, facilmente estraibile dal rabarbaro, biocompatibile e a basso costo. La maggior parte delle batterie oggi utilizzano elementi rari e preziosi come catalizzatori. Secondo le stime dei ricercatori gli elettroliti impiegati in questo nuovo tipo di accumulatori costano meno del 10 per cento del costo del vanadio o di altri elementi rari normalmente utilizzati nelle batterie e sono facilmente reperibili.

You must be logged in to reply to this topic.